giovedì 30 marzo 2017
2-MAJESTIC-PRINCESS

La GG Production era presente a Monfalcone (GO)  al battesimo della maxi nave da crociera Majestic Princess, presente alla consegna Paolo Gentiloni presidente del consiglio.

L’amministratore delegato Giuseppe Bono, è andato al dunque: «Me lo lasci dire, presidente, l’Italia non ha una cultura a favore delle imprese». Ha auspicato che lo Stato garantisca il sostegno attraverso la Cassa Depositi e Prestiti: «Le esportazioni passano anche da misure di questo tipo. Non abbiamo altri aiuti, nemmeno per la ricerca». Bono ha posto l’accento sul ruolo economico e strategico del Gruppo che concorre a realizzare un punto di Pil all’anno nel Paese. Alla presidente Debora Serracchiani ha rilanciato: «Fincantieri è un riferimento fondamentale per questo territorio».

Il primo ministro Gentiloni ha colto il messaggio usando parole di riconoscimento quando, ringraziando l’ad Bono «per la sua passione e competenza» che «consente a me, quale rappresentante del governo, e al Paese di essere orgogliosi di ciò che facciamo», ha osservato: «I numeri ci dicono che Fincantieri presto avrà fabbricato un terzo delle navi da crociera nel mondo. È una storia italiana di competenza, qualità e passione che ha fatto di questo gruppo un campione italiano ed europeo, ed è in grado di crescere ed espandersi». Orgoglio, ha aggiunto il premier, che «affonda le radici sulla capacità del lavoro italiano e delle sue maestranze. Grazie anche a Monfalcone e ai rapporti con la Regione, il rilancio della cantieristica è possibile perchè è un pezzo dell’economia italiana». Gentiloni s’è “preso nota” dell’impegno economico chiamando in causa l’ad e direttore generale della Cassa Depositi e Prestiti, Fabio Gallia, presente in sala.